TV LED – Come scegliere il televisore giusto per la propria casa

Scegliere il televisore giusto è una cosa apparentemente semplice. Non sempre però chi acquista un TV ha tenuto in giusta considerazione tutti i parametri. Il risultato è che dopo aver portato a casa il tuo bel TV LED, scopri che non tutto è proprio come ti aspettavi.

Ti spiego allora quali sono le caratteristiche più importanti che devi tenere in considerazione prima di procedere all’acquisto di un TV nuovo per la tua casa.

Bene, ora ti elenco quelli che sono i parametri da considerare, poi ad uno ad uno ti spiegherò come scegliere per il meglio.

Parametri per la scelta di un televisore

  • Dimensioni del display
  • Tecnologia del display
  • Risoluzione dello schermo
  • Schermo piatto o schermo curvo?
  • Funzioni SMART TV
  • Connettività
  • Telecomando

Le dimensioni dello schermo del televisore

Questo è uno dei parametri che viene tenuto meno in considerazione, un po’ da tutti. Si fa un ragionamento del tipo, più grande è, meglio è. Non è proprio così. Ci sono precisi parametri che devi considerare nella scelta delle dimensioni del TV LED da portare a casa. Il primo di questi è la distanza che passa tra il punto in cui si trova il televisore ed il punto da cui sarà guardato. Il secondo è la risoluzione dello schermo.

In base alla risoluzione le distanze di osservazione cambiano. Un TV 4K, la risoluzione più alta disponibile oggi sul mercato, lo puoi osservare da molto più vicino, rispetto ad un TV HD Ready.

Questo perché se guardi un TV HD Ready troppo da vicino riesci a vedere i singoli pixel che compongono l’immagine. L’esperienza di visione in questo caso non è per niente confortevole.

Le dimensioni di un singolo pixel di un TV 4K, invece, sono molto più piccole. Potrai avvicinarti maggiormente al display senza vedere i pixel. In questo caso l’esperienza utente sarà molto più gratificante.

Calcolare le dimensioni giuste del TV LED

Per trovare le dimensioni giuste devi prima di tutto decidere che tipo di televisore vuoi acquistare

  • Hd Ready – parametro 3,9
  • Full HD – parametro 2,6
  • Ultra HD -4K – parametro 1,3

Poi moltiplica la diagonale dello schermo espressa in centimetri per il parametro che vedi nella tabella ed il gioco è fatto.

N.B. per ottenere le dimensioni della diagonale espressa in centimetri moltiplica i pollici del televisore per 2,54. Infatti l’equivalenza tra l’unita di misura inglese Pollice e la nostra unità di misura Centimetro è proprio questa. 1 Pollice= 2,54 centimetri

La tecnologia del display

Le tecnologie di base utilizzate nei display dei televisori in uso sono

  • Plasma
  • LCD
  • LED
  • OLED
  • QLED

I TV al plasma sono praticamente spariti dal commercio, erano caratterizzati da un’ottima qualità dell’immagine. Di contro però avevano consumi di energia molto alti ed una vita relativamente breve.

Discorso simile per i primi televisori LCD (Liquid Crystal Display) che erano caratterizzati da una retroilluminazione a tubi fluorescenti detta  CCFL (Cold Cathode Fluorescent Lamp).

Non ti faccio perdere  tempo su queste tecnologie ormai in disuso.

Ti spiego invece la tecnologia LED (Light Emitting Diode).

I display a LED

I TV LED utilizzano ancora le tecnologia dei cristalli liquidi. In questi display è cambiata la maniera di retro illuminare il pannello. Ora si utilizzano LED caratterizzati da consumi energetici molto bassi.

Ci sono due metodi per retro illuminare il pannello LCD

  • Edge LED
  • Full LED

la tecnologia Edge prevede la distribuzione dei LED lungo la cornice del display. La luce emessa viene distribuita in maniera uniforme dietro al pannello grazie ad un sistema riflettente. Questa tecnologia permette di realizzare display molto più sottili e dal design accattivante. I TV LED Edge sono di solito più economici dei Full LED.

Nella tecnologia Full LED invece i diodi sono posizionati alle spalle del pannello LCD, in maniera uniforme, su un apposito pannello illuminante. Questa tecnologia permette di realizzare display di qualità superiore. Il pannello full led permette inoltre di utilizzare tecniche come il Local Dimming che controllando ogni singolo LED consente una gestione del contrasto ed una qualità dei neri molto migliori.

I display OLED

La tecnologia dei display OLED è molto diversa dalle precedenti. L’OLED non è retroilluminato. Ogni pixel è un particolare tipo di polimero organico che a seconda del drogaggio emette luce di diverso colore.

Articoli simili

I display OLED sono caratterizzati da

  • neri praticamente perfetti,
  • eccezionale sottigliezza del display (tanto da poter essere anche flessibile)
  • consumi bassissimi

di contro il costo di produzione è un po’ alto e la vita del componenti del display non particolarmente lunga.

In ogni caso la qualità dell’immagine è davvero fantastica.

I display QLED

Dovrebbero superare i limiti del display OLED mantenendone le principali caratteristiche. È una tecnologia recente, vedremo se avrà successo.

La risoluzione dello schermo dei TV LED

Il discorso in questo caso è molto semplice. La risoluzione più alta garantisce immagini di qualità molto migliore, con una visibilità dei dettagli molto maggiore.

Le risoluzioni in commercio sono

  • HD Ready
  • Full HD
  • Ultra HD – 4K

Le trasmissioni HD della maggior parte dei canali televisivi sono visibili al meglio con TV LED Full HD. Per vedere questi canali non è necessario un TV Ultra HD. D’altronde i principali player della TV in Italia stanno già sperimentando le trasmissioni 4K e presto sarà uno standard diffuso.

Se sei un’amante della televisione e vuoi vederla davvero al meglio puoi comprare fin da oggi un TV 4K. Se invece hai bisogno solo di un buon TV per casa, non ti conviene ancora spendere soldi per un televisore Ultra HD di cui non sfrutteresti le potenzialità.

Schermo piatto o schermo curvo?

Anche qui il discorso è molto semplice, se sei un purista e vuoi avere un’esperienza di visione particolarmente coinvolgente allora puoi comprare un TV LED a schermo curvo. Ma i contro sono diversi, se non puoi osservare il TV esattamente dal punto focale, oppure, se a casa siete in molti a fruire del televisore a schermo curvo allora i vantaggi vengono meno. In generale il consiglio è quello di prendere un TV a schermo curvo solo se sai davvero quello che stai facendo. In ogni altro caso preferisci un televisore a schermo piatto.

Funzioni Smart TV

Nella scelta del TV moderno una voce molto importante è quella delle funzioni smart. Un TV smart è come un televisore a cui è stato aggiunto un tablet. Come un tablet può  navigare su internet, leggere la posta elettronica, connettersi ai social network ed avviare diversi tipi di app.

Ecco, questo è il nodo cruciale nella scelta di un TV smart. Devi accertarti che il sistema operativo (OS) utilizzato per le funzioni smart, abbia un app store dedicato, che ci siano un buon numero di applicazioni da scaricare e che le stesse siano frequentemente aggiornate.

Di solito queste caratteristiche sono a disposizione nei TV smart delle marche più note. Capita spesso invece di comprare TV economici la cui sezione smart è assolutamente insufficiente.

Proprio per far fronte al problema di offrire una sezione smart all’altezza, molti marchi, anche di primaria importanza stanno adottando sistemi operativi smart di terze parti. Ti dico allora quali soni questi OS per smart TV.

  • Android TV
  • Firefox OS
  • Smart Hub
  • Tizen OS
  • WebOS

Voglio essere chiaro! Se il TV smart che stai per comprare ha uno di questi sistemi operativi  puoi stare tranquillo. Viceversa ti consiglio di approfondire con il venditore il discorso che riguarda la sezione smart.

Connettività

I TV LED moderni dovrebbero essere concepiti per essere integrati all’interno di un sistema che colleghi tutti gli elettrodomestici e gli impianti audio di casa. Perché questo sia possibile il TV deve esse dotato di diverse connessioni di vario tipo.

Prima di acquistare un nuovo TV LED accertati che questo abbia almeno

  • una presa SCART per poter dialogare con dispositivi di vecchia generazione
  • quattro porte HDMI per collegare dispositivi moderni (blu ray, consolle giochi, videocamere, etc.)
  • una presa per le cuffie, serve sempre
  • l’uscita audio digitale S/PDIF per collegare l’impianto audio Hi-Fi
  • due porte USB per periferiche digitali
  • una porta Ethernet per la connessione alla rete di casa via cavo
  • la connessione Wi-Fi per la connessione wireless
  • la connessione Bluetooth per smartphone e impianti audio
  • la Common Interface per accedere alle Pay TV senza decoder esterno

La mancanza di questi requisiti potrebbe impedirti di collegare il tuo TV al resto dei dispositivi in casa. Se sei certo di non aver bisogno di queste porte, perché magari stai acquistando un televisore per la cucina, allora puoi fare a meno considerare l’elenco che ti ho fornito.

Telecomando

Concludo con il telecomando perché ho notato che quasi nessuno prende in considerazione questo aspetto. Prima di acquistare un TV LED fatti mostrare il telecomando, accertati che sia di tuo gradimento. Accertati del fatto che sia solo uno! In passato ho visto addirittura televisori che avevano due diversi telecomandi: uno per la televisione ed uno per la sezione smart. Abbiamo già abbastanza telecomandi in casa!

Se possibile prova il TV che vuoi comprare, fatti dare il telecomando. Verifica che

  • non sia troppo grande
  • i tasti principali siano facili da trovare anche al buio
  • i vari menu siano facilmente accessibili
  • i canali si cambino velocemente
  • porti batterie facili da reperire in commercio e da sostituire

Conclusioni

Spero di averti dato informazioni a sufficienza per scegliere un TV LED per la tua casa senza commettere gli errori più comuni che tutti fanno. Per risparmiare ti consiglio di leggere questo articolo sui TV in offerta, che spiega come valutare se un apparecchio in vendita a prezzo scontato, sia veramente un affare. È tutto, grazie per aver letto questo articolo, continua a navigare su DocBuy, troverai altri articoli utili per i tuoi acquisti.

Alessandro Nicotra

Sono un esperto di informatica e di telecomunicazioni. Il mio lavoro è quello di aiutare le persone a superare problemi connessi con il progresso tecnologico. La mia grande passione e scrivere articoli e guide inerenti al mondo della tecnologia. Facebook - Linkedin - Twitter

Condividi
    Pubblicato da
    Alessandro Nicotra

    Articoli recenti

    Fotocamera dello smartphone, tutte le funzioni per fare belle foto

    Ormai ognuno di noi ha almeno un telefono cellulare che utilizza più o meno spesso… Leggi tutto l'articolo

    16 Maggio 2020

    La giusta MicroSD per la macchina fotografica

    Oramai gli smartphone sono sempre più potenti e fanno foto sempre migliori, ma diciamolo chiaramente,… Leggi tutto l'articolo

    20 Aprile 2020

    Acquisti online: rischi e pericoli da evitare

    Se hai in programma di fare i tuoi acquisti online, o se già sei un… Leggi tutto l'articolo

    16 Aprile 2020

    Amuchina fai da te, ricetta per le mani e per la casa

    In assenza di acqua, l'Amuchina è il prodotto più indicato per igienizzare le mani. Ma… Leggi tutto l'articolo

    26 Febbraio 2020

    Culla neonato, consigli utili per la scelta migliore

    Bebè in arrivo? Tra gli acquisti necessari non può assolutamente mancare la culla neonato, indispensabile… Leggi tutto l'articolo

    6 Novembre 2019

    Smartband: l’accessorio economico per chi ama lo sport

    Al giorno d'oggi sono davvero pochissimi gli sportivi che non hanno uno smartband al polso.… Leggi tutto l'articolo

    24 Ottobre 2019