Categorie: Alimentazione

Succhi vegetali benefici: consigli e ricette

I succhi vegetali rappresentano fonte di benessere; soprattutto se consumati accanto ad una dieta sana ed equilibrata, migliorano lo stile di vita e apportano benefici all’intero organismo. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Chi ha scoperto i succhi vegetali e perché fanno bene?

Il primo uomo a parlare e a sperimentare i succhi vegetali è stato Norman Walker, pioniere del crudismo e saggista. Norman oltre a studiare le proprietà dei succhi, ha anche progettato il primo estrattore, il Norwalk, un particolare spremifrutta composto da due parti, una capace di macinare e l’altra con lo scopo di estrarre il succo.

Ma perché è così importante estrarre il succo rispetto al mangiare direttamente la frutta o le verdure fresche?

Ovviamente mangiare frutta e verdura intera, non è un male, anzi, le fibre contenute in esse sono un comodo aiuto per il corpo, utili per liberarlo dalle tossine. L’unica differenza è nel tempo di digestione. Spesso, infatti, quando si ingerisce un vegetale o un frutto intero, il tempo di digestione risulta più lungo rispetto al tempo di azione benefica. Estraendo solo i succhi, invece, il corpo assimila e digerisce le sostanze nutritive velocemente apportando la giusta quantità di vitamine e sali minerali.

Succhi vegetali, frullati e centrifugati. Le differenze

La differenza principale tra succhi vegetali, frullati e centrifugati è data dalla macchina con cui si preparano le bevande, che automaticamente porta cambiamenti al risultato finale.

Il frullato si ottiene con un frullatore + verdure o frutta fresca, cruda o cotta. Rispetto ai succhi vegetali, in un frullato sono presenti molte fibre. Adatti per espellere tossine e per abbassare il colesterolo.

Il succo vegetale invece si realizza con un estrattore + verdura o frutta fresca, esclusivamente cruda. Grazie alla sua bassa velocità non scalda gli ingredienti, separa le fibre e prepara bevande leggere ricche di vitamine, enzimi e sali minerali.

Il centrifugato rappresenta una via di mezzo tra frullato e succo vegetale. Si ottiene con una centrifuga che lavora ad alta velocità, quindi rispetto all’estrattore, potrebbe scaldarsi e “cuocere” gli ingredienti. Ciò comporterebbe una perdita delle vitamine presenti nei frutti o vegetali.

Succhi vegetali: regole per una preparazione perfetta

  • La prima regola fondamentale è la quantità: Norman Walker consiglia di bere 0,5 litro al giorno di succo.
  • Scegli gli ingredienti giusti per il succo vivo da realizzare. Che sia frutta o verdura, l’importante è che sia cruda e di agricoltura biologica, così da poter sfruttare anche la buccia.
  • Lava bene i vegetali.
  • Non creare succhi a caso, segui le ricette. Gli ingredienti devono essere equilibrati, sia per quanto riguarda le quantità che per le tipologie.
  • Evita di creare succhi troppo dolci, e cerca sempre di variare giorno per giorno, così da evitare che l’organismo ecceda di alcuni nutrienti diventando carente di altri.
  • Mai sostituire il succo al pasto, ma integrarlo nella dieta quotidiana.
  • Non buttare via gli scarti di fibre. Si possono creare tante ricette!
  • Bevi subito il succo per evitare che si disperdano le vitamine.
  • Procurati un estrattore oppure, se vuoi spendere meno, una centrifuga.

Verdure e frutta da utilizzare: le proprietà in base al colore

Ogni vegetale contiene proprietà specifiche e nutrienti per l’organismo. Anche il colore gioca un ruolo importante nella scelta della preparazione di una ricetta.

Rosso: pomodori, peperoni, fragole, radicchio, barbabietola. Grazie al loro alto contenuto di licopene ed antocianine, proteggono da malattie cardiovascolari e dai raggi UV.

Verde: spinaci, zucchine, broccoli, cavolo, menta, basilico, rucola, prezzemolo, kiwi. Contengono vitamina K, magnesio, acido folico. Utili per l’assorbimento del ferro e per contrastare stanchezza e affaticamento.

Bianco: sedano, finocchio, zenzero, banana, lattuga. L’alta quantità di polifenoli, vitamina C e potassio, producono un alto potere antiossidante proteggendo il sistema muscolare e nervoso.

Giallo: limone, mais, pesca, melone. Citrati, flavonoidi e vitamina C, proprietà antinfiammatorie, combattono colesterolo e la formazione di calcoli renali.

Arancione: carote, zucca, peperone, mango. Ricchi di beta carotene, utili per la vista, la pelle e il sistema immunitario.

Articoli simili

Viola: mora, mirtilli, melanzane, lamponi. Contengono vitamina C, carotenoidi, magnesio e potassio. Potere antiossidante e protezione della pelle.

In base ai vegetali utilizzati, e alla loro combinazione, è possibile creare varie tipologie di succhi: vitaminici (arancia e banana / pera e barbabietola), energizzanti (mela verde e spinaci) e detox (finocchio, ananas e zenzero).

Ricetta succo vivo energizzante

Ingredienti:

  • 3 Carote
  • 2 gambi di sedano
  • Mezza barbabietola
  • Mezzo limone
  • Una manciata di spinaci

Assicurati che tutti gli ortaggi siano bio. Lava, pulisci e asciuga bene esternamente, carote, sedano, spinaci e la barbabietola, non eliminare le bucce esterne. Sbuccia il mezzo limone e inserisci nell’estrattore. Bevi il succo subito.

La barbabietola è ricca di vitamine, minerali e magnesio. Ottima contro l’anemia e malattie del fegato. Abbinata al limone aiuta l’assorbimento del ferro negli alimenti.

Ricetta succo vivo digestivo

Ingredienti:

  • 350 grammi di cavolo bianco
  • 1 gambo di sedano
  • Mezzo limone
  • Un pezzo di zenzero

Pulisci il cavolo bene, così come il sedano. Sbuccia il mezzo limone e lo zenzero, inserendo tutto nell’estrattore. Il succo digestivo è pronto.

Ricco di calcio, ferro, acidi grassi, il cavolo è ottimo contro i radicali liberi, protegge il corpo da batteri e regola l’eliminazione delle tossine.

Il sedano, con pochissime calorie e tanta vitamina a, possiede la sedanina, una sostanza che favorisce la digestione. Ottimo anche per contrastare la ritenzione idrica.

Lo zenzero, è una radice che possiede numerose proprietà, da quelle digestive, a quelle antidolorifiche e antitumorali.

Qui tutto quello che devi sapere sullo zenzero!

Ricetta succo vivo detox

Ingredienti:

  • Un ananas
  • 2 mele verdi
  • Mezzo lime
  • Un pezzo di zenzero

Lava gli ingredienti e asciugate. Pela ananas, lime e zenzero. Taglia a pezzettini e inserite tutto nell’estrattore. Pronti alla depurazione del corpo?

L’ananas ha un forte potere antiossidante grazie all’alto contenuto di vitamina c, vitamine del gruppo b potassio. Contiene inoltre la bromelina, un enzima con forti capacità diuretiche, digestive e antinfiammatorie.

Ricetta succo vivo dimagrante

  • 12/ 13 asparagi
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • Una manciata di cicoria
  • Un pezzo di zenzero

Lava tutto per bene e asciuga, priva il pezzettino di zenzero della buccia, taglia a pezzi e inserisci nell’estrattore. Ed ecco il succo che sgonfia la pancia.

La cipolla contiene quercitina, che ha un’azione sgonfiante, mentre l’aspargina, aminoacido presente in asparagi e cicoria, permette una corretta digestione, regolarizzando la flora intestinale.

Ida Ruggiero

Condividi
    Pubblicato da
    Ida Ruggiero

    Articoli recenti

    Fotocamera dello smartphone, tutte le funzioni per fare belle foto

    Ormai ognuno di noi ha almeno un telefono cellulare che utilizza più o meno spesso… Leggi tutto l'articolo

    16 Maggio 2020

    La giusta MicroSD per la macchina fotografica

    Oramai gli smartphone sono sempre più potenti e fanno foto sempre migliori, ma diciamolo chiaramente,… Leggi tutto l'articolo

    20 Aprile 2020

    Acquisti online: rischi e pericoli da evitare

    Se hai in programma di fare i tuoi acquisti online, o se già sei un… Leggi tutto l'articolo

    16 Aprile 2020

    Amuchina fai da te, ricetta per le mani e per la casa

    In assenza di acqua, l'Amuchina è il prodotto più indicato per igienizzare le mani. Ma… Leggi tutto l'articolo

    26 Febbraio 2020

    Culla neonato, consigli utili per la scelta migliore

    Bebè in arrivo? Tra gli acquisti necessari non può assolutamente mancare la culla neonato, indispensabile… Leggi tutto l'articolo

    6 Novembre 2019

    Smartband: l’accessorio economico per chi ama lo sport

    Al giorno d'oggi sono davvero pochissimi gli sportivi che non hanno uno smartband al polso.… Leggi tutto l'articolo

    24 Ottobre 2019